Pietro Sarcinella – Studio  Sant'Elmo Ginecologo Napoli
Allargamento Vaginale

Quando i rapporti sono dolorosi e necessita l’allargamento vaginale

Per allargare l’introito vaginale, utilizzo un’intervento combinato tra imenectomia (eliminare l’imene se presente) e una incisione longitudinale della parete vaginale nel terzo inferiore con sutura trasversale. L’intervento è praticabile in anestesia loco-regionale in day surgery. L’applicazione di un intruso permetterà la giusta cicatrizzazione. La paziente può riprendere le normali attività dopo una settimana e i rapporto sessuali dopo 3-4 settimane.

intervento

N:B: L’imene è la membrana che restringe l’apertura della vagina, in modo da chiudere solo parzialmente il collegamento tra questa e i genitali esterni. È un tessuto mucoso, ricco di fibre elastiche che presenta un’apertura centrale destinata ad allargarsi in seguito ai rapporti sessuali. L’imene però assume forma e consistenza diverse da donna a donna: l’apertura centrale può per esempio essere arrotondata, a semiluna, oppure presentare più di un foro. Il tessuto può essere molto elastico, oppure talmente consistente e spesso da richiedere, in rari casi, un’incisione chirurgica che renda possibile la penetrazione.

\\n