Pietro Sarcinella – Studio  Sant'Elmo Ginecologo Napoli
Infiltrazioni con acido ialuronico

Rughe, aumento delle labbra e degli zigomi.

L’acido ialuronico è oggi la sostanza più diffusa tra i cosiddetti “dermal fillers”, gli impianti iniettabili che si usano per il trattamento di rughe, solchi, piccole aree depresse e per l’aumento temporaneo di volume di labbra, zigomi e altre zone del viso. L’iniezione viene effettuata con un ago molto sottile nello spessore del derma (la parte più robusta e spessa della pelle).

I prodotti che utilizziamo attualmente contengono anestetico quindi non sono particolarmente fastidiosi. Ciò nonostante il dolore varia in base alla sensibilità individuale . Dipende anche dalla sede in cui l’acido ialuronico viene iniettato. Le labbra, per esempio, sono particolarmente sensibili e può essere utile applicare una crema anestetica  trenta minuti prima del trattamento.

Il risultato dipende dalla situazione di partenza, come in tutti i trattamenti estetici sia medici che chirurgici. Perciò è molto importante che il medico e la paziente discutano sulle possibilità e sui limiti dell’eventuale risultato.

Quanto dura il risultato nel tempo?

L’acido ialuronico è una sostanza naturale, normalmente contenuta nel nostro organismo.  Una volta iniettato, l’acido ialuronico viene gradualmente riassorbito dall’organismo.

La durata di questo processo varia da individuo a individuo: in certi casi l’impianto, sebbene ridotto, è ancora evidente dopo otto mesi. In altri, dopo tre mesi, è necessario fare dei ritocchi.

Prima
Labbra prima dell'intervento
Dopo
Labba dopo l'intervento
Prima
ACIDO PRIMA
Dopo
linee di intervento
\\n