Pietro Sarcinella – Studio  Sant'Elmo Ginecologo Napoli
Mastoplastica additiva

Aumento del seno con protesi

L’intervento avviene in Day Surgery, ovverossia la paziente si ricovera il mattino e dopo circa sei ore torna a casa.

L’Intervento dura circa 90 minuti.

L’inserimento delle protesi mammarie avviene attraverso un’incisione lungo il margine areolare inferiore o superiore di circa due centimetri.

Dopo aver praticato le incisioni,  si inseriscono le protesi in sede sottoghiandolare o sottomuscolare o entrambe. Si applica un bendaggio che viene rimosso dopo circa 7 giorni mentre la sutura si riassorbe da sola senza bisogno di rimuovere il filo di sutura. Il grafico di cui sopra si riferisce ad un aumento con mastopessi ,ovverossia allo spostamento dell’areola mammaria nella sede giusta. Questo anche per correggere le eventuali asimmetrie.

Il risultato dopo dieci giorni dall’intervento è visibile nella foto sottostante

Quando il seno e’ leggermente caduto si può sollevarlo solo con la MASTOPESSI eseguita in anestesia locale generalmente..In tal caso lo si può aumentare di volume o meno. Le foto di cui sopra si riferiscono ad entrambi gli interventi in contemporanea.

Paziente B prima e dopo intervento

prima dell'intervento(ant.) prima dell'intervento(dx)
mastoplastica sottomuscolare dopo(sx)
dopo

Paziente C prima e dopo l’intervento

PazienteCprima PazienteCdopo

Paziente D prima e dopo intervento

ma1
ma2

Paziente E prima e dopo intervento

Paziente D prima e dopo intervento

Paziente F prima e dopo intervento

Obiettivi

MastoplasticaAumentare il volume del seno in donne affette da ipoplasia (insufficiente sviluppo della ghiandola mammaria) e riempire un seno vuoto e  prolassato e/o innalzare il capezzolo e la mammella.

Tecnica dell’intervento

Incisione lungo l’areola, nel tratto in cui la cute cambia colore. Attraverso questa apertura si inserisce la protesi che va a sistemarsi tra la ghiandola e il muscolo pettorale.

Durata dell’intervento

Dai 60 ai 90 minuti circa.

Tempo di ricovero

9 ore

Il dopo-intervento

Si procede a bendaggi ad azione compressiva che vengono rimossi dopo circa sette giorni. E’ importante che non si facciano sforzi eccessivi e movimenti ampi delle braccia durante questa settimana. Rare sono le complicazioni. Per evitare l’indurimento del seno vengono usate protesi testurizzate e consigliati massaggi linfodrenanti post operatori. La mastoplastica non pregiudica in alcun modo la possibilità di allattamento. Dr. Pietro Sarcinella   TIPI DI IMPIANTI PROTESI

Protesi sottoghiandolare
protesi 2

 

 

 

 

 

 

 

\\n