Pietro Sarcinella – Studio  Sant'Elmo Ginecologo Napoli
Mesoterapia

mesoterapiaLa mesoterapia è un metodo di somministrazione dei farmaci ideato dal medico francese Michel Pistor nel 1952.
I farmaci, iniettati nel derma e nel sottocutaneo o distribuiti sull’epidermide per mezzo di appositi aghi di 4 mm di lunghezza e 0,4 mm di diametro (aghi di Lebel), possono essere tradizionali, omeopatici, vitamine, minerali o amminoacidi.
Il vantaggio di tale tecnica consiste nel poter utilizzare minime dosi di principio attivo, che restano concentrate nel sito di azione desiderato, hanno un effetto prolungato nel tempo, e diffondono nel resto dell’organismo in quantità irrilevabile con conseguente riduzione al minimo di effetti collaterali.

Campi di applicazione

Le principali applicazioni cliniche della mesoterapia comprendono le seguenti:

  • Reumatologia
  • Rachialgie
  • Coxalgie
  • Gonalgie
  • Periartrite scapolo-omerale
  • Rizoartrosi trapezio metacarpale
  • Artrosi delle mani
  • Affezioni algiche del piede
  • Traumatologia sportiva
  • Lesioni contusive
  • Lesioni distorsive
  • Lesioni da sforzo
  • Tendinopatie
  • Complicanze post-traumatiche
  • Arteriopatie
  • Sindrome di Raynaud
  • Arteriopatie obliteranti arti inferiori
  • Piaghe da decubito
  • Flebolinfopatie
  • Infufficienza venosa e/o linfatica cronica degli arti inferiori
  • Sindromi post-trombotiche
  • Flebolinfedemi
  • Ulcere flebostatiche

Per la cellulite

meso ok2mesoteraia laterale okok

\\n